Canna Fumaria. Perché Scegliere l’Acciaio Inox?

Posted on
canna fumaria

L’inverno è alle porte e i vostri clienti sono alle prese con il montaggio della canna fumaria? Perché non consigliare loro quelle in acciaio inossidabile? Scopriamo perché!


Canna fumaria. Perché utilizzare l’acciaio inox?

Negli ultimi anni c’è stata una crescente diffusione dei condotti fumari in acciaio inossidabile. Ma perché l’utilizzo di questo materiale sta diventando sempre più frequente nell’impiantistica per l’evacuazione dei fumi?

Soprattutto per le sue ottime caratteristiche specifiche. Infatti, l’acciaio inox austenitico AISI 316 L:

  • resiste agli effetti corrosivi delle condense acide
  • offre una scarsa resistenza allo scorrimento dei fumi
  • raggiunge (e supera) in breve tempo il “punto di rugiada”, cioè il valore di temperatura che dà origine al fenomeno della condensazione.

Grazie alla loro forma lineare, le canne fumarie possono:

  • essere coibentate facilmente
  • mantenere un’adeguata temperatura delle pareti interne.
Canna fumaria. Gli effetti della corrosione e del calore residuo.

Ma quali sono gli effetti dovuti al calore e alla corrosione?

  1. EFFETTI DOVUTI AL CALORE: Il valore della temperatura è estremamente variabile in rapporto al tipo di generatore di calore utilizzato. Infatti, per le:
  • Caldaie murali a condensazione: intervallo di 50 °C circa
  • Caminetti e stufe a legna: intervallo oltre i 300 °C

L’utilizzo di acciaio inox previene il deterioramento dovuto agli effetti del calore e a tutte le sollecitazioni di natura termo-meccanica.

  1. EFFETTI DELLA CORROSIONE: la presenza di acido nitrico e solforico (unita alla presenza di cloro o di altre sostanze corrosive nell’aria comburente) aggrava l’azione aggressiva, determinando gravissime lesioni della parete a contatto con i fumi. Un esempio? Gli acidi (con alta concentrazione di cloro) utilizzati in ambienti quali lavanderie industriali, tintorie e parrucchieri se dissolti nell’aria sono altamente corrosivi. L’uso di acciaio inox AISI 316 L, quindi, rende il condotto fumario idoneo all’impiego con varie tipologie di combustibili e varie condizioni climatiche.

 

Gas e condense? L’impermeabilità dell’acciaio inox.

L’impermeabilità a gas e condense è uno dei requisiti fondamentali, soprattutto per la sicurezza. I fumi, infatti, hanno un’elevata tossicità dovuta principalmente dalla presenza di ossidi di zolfo e di carbonio. La crescente diffusione di impianti con scarico di fumi a tiraggio forzato rende più frequenti i casi di camini funzionanti in pressione positiva. Infine, l’utilizzo di fascette esterne di giunzione assicura la stabilità degli innesti dalle sollecitazioni di carattere meccanico.

 


Visita il nostro sito e scopri com’è facile per le imprese acquistare online i nostri prodotti in acciaio inox.

Bulloneria, accessori nautici, raccorderia e sistemi di fissaggio per impianti fotovoltaici.

Vai al nostro sito

Vuoi leggere altri articoli? Continua qui.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

WordPress Theme by RichWP