Sollecitazioni Dinamiche. La Resistenza delle Viti in Acciaio Inox.

Posted on
sollecitazioni dinamiche

Le viti sono degli elementi intagliati. E perché vengono considerate tali? Proprio a causa della loro filettatura. E nel caso in cui le viti vengano sottoposte a ripetute e irregolari sollecitazioni? Queste potrebbero subire rotture a fatica, all’ingresso nella madrevite. (si verificano nel 90% dei casi vicino al primo filetto). Guardiamo insieme cosa tenere in considerazione per la resistenza alle sollecitazioni dinamiche.


In fase di progettazione. Cosa tenere in considerazione?

Cosa è necessario tenere in considerazione durante la progettazione? Della resistenza a fatica ±σᴬ delle viti che è uguale ad una frazione della resistenza a trazione. La resistenza a fatica delle filettature a passo fine diminuisce:

  • con l’aumento della resistenza a trazione
  • con la diminuzione del passo.

La resistenza a fatica per gli elementi di collegamento in acciaio 12.9 con filettatura a passo fine può essere ridotta anche del 30% rispetto agli elementi con filettatura a passo grosso.

Sollecitazioni dinamiche. Come si può aumentare ulteriormente la resistenza?

Qualsiasi misura che riduce nell’effettivo i picchi di sollecitazione (o le sollecitazioni combinate), su più assi, è adatta ad aumentare la durata dei collegamenti filettati.

Cos’altro?

  • Viti lunghe (invece che corte)
  • Viti con gambo scaricato (invece di viti rigide)
  • Spine o viti con gambo calibrato rinforzato per assorbire le sollecitazioni di:

– taglio
– precarico sufficiente e controllato delle viti.


Vieni nel nostro web shop!

Scopri le disponibilità, i prezzi e gli sconti dei nostri articoli in acciaio inox AISI 304 e AISI 316. Registrarsi è facile.

Clicca qui
WordPress Theme by RichWP