Manovre di Ormeggio – Quali Accessori Nautici Utilizzare?

Posted on
ormeggio

Le manovre di ormeggio servono a rendere stabile e ferma un’imbarcazione, proprio in un determinato punto (solitamente in un porto, in rada o comunque a breve distanza dalla costa). Come effettuare queste operazioni al meglio? Grazie agli elementi accessori usati per stabilizzare la posizione della barca.


Come si effettua un ormeggio?

L’ormeggio più comune è quello “in banchina” (conosciuto anche come “attracco”) che si effettua per mezzo di legature a bitte e anelli; contrariamente all’ancoraggio che è possibile grazie all’ancora. L’ormeggio, quindi, può essere realizzato solo in fondali ordinari e non in fondali alti, dove diventa necessario, invece, l’ancoraggio con catene di maggiore lunghezza. Ma in cosa consistono nello specifico le manovre di ormeggio?

  • decelerare durante l’avvicinamento
  • presentare l’imbarcazione con il lato da fissare per la sosta
  • agganciare (oppure fissare) la barca alle strutture stabili.

 

Qualche tecnica di ormeggio.

L’ormeggio in banchina può essere effettuato in diversi modi. Le cime/cavi fissati dall’ormeggiatore a terra sono tirate da bordo a mano (oppure a macchina). Accorciandosi, quindi, si effettuerà l’avvicinamento. Di seguito, ecco qualche tecnica di ormeggio:

  • di fianco (detto anche ormeggio “all’inglese”)
    • imbarcazione parallela alla banchina
    • sei cavi che la assicurano alla banchina
  • di poppa (detto anche ormeggio “alla francese”)
    • imbarcazione disposta perpendicolare alla banchina
    • prora in fuori mantenuta da ancore di posta, corpi morti o boe
    • poppa assicurata con cavi incrociati a bitte di terra e con passacavi di poppa alle bitte da bordo
  • di prua
    • imbarcazione disposta perpendicolare alla banchina
    • poppa in fuori mantenuta da ancore di posta, corpi morti o boe
    • prua assicurata con cavi incrociati a bitte di terra e con passacavi di prua alle bitte da bordo

 

Accessori nautici. Quali usare?

Fondamentali durante queste manovre sono le molle di ormeggio (detti anche “molloni” o “compensatori”). Ma qual è la loro funzione? Le molle di ormeggio sono corpi elastici che vengono fissati all’imbarcazione tramite una cima o una catena. Questi accessori servono proprio a proteggere l’ormeggio dal moto ondoso, garantendo così una maggiore comodità a bordo. Queste molle possono essere utilizzate in gomma, materiale termoplastico oppure in acciaio inox (vedi art. 8161). Sulle molle di ormeggio, spesso, vengono inserite delle catene di sicurezza (vedi qui). Anche le bitte e i grilli sono elementi utili durante le manovre di ormeggio. Qui potete trovarli in acciaio inox AISI 316/A4 (vedi bitte) (vedi grilli).


 

Scopri i nostri accessori nautici in acciaio inossidabile. Visita il sito Inoxmare. Registrati al nostro web shop, potrai visualizzare le disponibilità e i prezzi di tutti i nostri prodotti in tempo reale.

Scopri gli accessori

Vuoi leggere altri articoli? Continua qui.

WordPress Theme by RichWP